Ragusa – Una risata allunga la vita. Convegno su “Comicoterapia e terapie integrate in ambito sociosanitario”

ci ridiamo suUn convegno scientifico per parlare della nuova scienza del sorriso, la comicoterapia, e per presentare un progetto assolutamente innovativo per la realtà siciliana. Perché ridere fa bene, sempre. Una risata contribuisce al benessere di una persona, sana o malata che sia: perché allora non ridere, o meglio far ridere, anche in contesti in cui in genere l’allegria è estranea? E’ l’obiettivo che porta avanti l’associazione “Ci ridiamo su” di Ragusa che da anni, attraverso i suoi clown dottori, è impegnata nella diffusione della comicoterapia che prende spunto dalla psico-neuro-endocrino-immunologia (PNEI), branca della scienza medica.

A fine mese e per tutto l’anno, ma il proposito è di continuare anche per i successivi, l’associazione sarà impegnata nel nuovo “Progetto Saturnino” col quale, per la prima volta, porterà la comicoterapia nel reparto Day Hospital Oncologico dell’ospedale “Maria Paternò Arezzo” di Ragusa Ibla. Le finalità e gli obiettivi del progetto saranno presentati in occasione del convegno “Comicoterapia e terapie integrate in ambito socio sanitario”, in programma venerdì 20 gennaio, dalle ore 14.00 alle ore 20.00 alla sala convegni della Cna in via Psaumida 38 a Ragusa. L’appuntamento, realizzato in collaborazione con “Cives Ragusa”, “Homo Ridens. Istituto di Ricerca, Documentazione e Formazione” e Diocesi di Ragusa – Ufficio per la Pastorale della Salute, presenterà le possibilità, le caratteristiche e le evidenze scientifiche dell’approccio olistico alla persona ammalata.

Saranno dunque approfonditi i rapporti esistenti tra corpo e psiche, per arrivare a superare il concetto di “separazione” tra la parte materiale e quella immateriale della persona e sarà evidenziata l’urgenza dell’umanizzazione dei reparti, non solo dal punto di vista della comunicazione, dell’accoglienza e del soggiorno, ma anche delle cure stesse. Il convegno, la cui partecipazione è gratuita, è rivolto a tutte le professioni sanitarie e consente l’accreditamento ECM. L’apertura dei lavori sarà affidata al dott. Carmelo Pignatelli, psicoterapeuta e responsabile scientifico del convegno che presenterà gli obiettivi dell’appuntamento.

“Sarà una tappa fondamentale per la nostra realtà non solo ospedaliera, ma anche “comunitaria” direi – commenta il dott. Pignatelli – Il prendersi cura della persona ammalata attraverso un approccio integrato che si faccia carico di ogni aspetto o bisogno di quell’essere umano, che non guardi quindi solo ai suoi parametri fisici, ma che si concentri anche sugli aspetti psicologici ed emotivi è un enorme passo in avanti, un metodo che guarda alla umanizzazione della cura e anche della stessa malattia”. Al convegno prenderà parte anche il dott. Leonardo Spina, pioniere della gelotologia in Europa e presidente dell’Istituto “Homo Ridens” che approfondirà l’evoluzione di questa nuova scienza e delle potenzialità del ridere nell’affrontare la malattia. Gli altri interventi saranno affidati alla dott.ssa Laura Bongiorno, psicoterapeuta, membro del direttivo regionale Sipnei Sicilia; ad Angela Storace, infermiera; al dott. Massimo Bonucci, oncologo, docente universitario di Oncologia integrata e presidente dell’Associazione ricerca terapie oncologiche integrate; al dott. Giuseppe Occhipinti, infermiere e presidente Cives Ragusa; alla dott.ssa Mariuccia Sofia, nutrizionista e fitoterapeuta; a Gina Occhipinti, assistente sociale specialista e a Fabio Ferrito, clown dottore e presidente di “Ci ridiamo su”, che presenterà il “Progetto Saturnino”, in partenza nei prossimi giorni presso il reparto Day Hospital Oncologico dell’ospedale “Maria Paternò Arezzo” di Ragusa Ibla.

Il “Progetto Saturnino”, che sarà intanto attivo fino a gennaio 2018, prevedrà l’intervento in reparto dei clown dottore, in due turni settimanali, che si rivolgeranno non solo ai pazienti, ma anche ai loro familiari, al personale ospedaliero e al personale volontario, con l’obiettivo di cambiare segno alle emozioni, tentando di spezzare il circolo vizioso sulle catene emotive che ci danneggiano e ricreare comunità tra il reparto, i pazienti e le famiglie per contribuire alla guarigione e al benessere psicofisico della persona ammalata e di chi le sta intorno.

Il “Progetto Saturnino” e il convegno godono del patrocinio di: Asp 7 Ragusa, Ordine dei Medici Provincia di Ragusa, Comune di Ragusa, Rete Comunale “I Petali del Cuore”, Associazione “Il Resto del Calzino”, Ordine Professionale Assistenti Sociali Regione Sicilia e Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Ragusa. Inoltre il convegno gode anche del patrocinio di Artoi (Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate) e di Naos (Centro Studi per il benessere Olistico). Partner del progetto e del convegno sono: Ecofaber, Agriplast, Basaki, Gratia, Medical Supporti, NaturaSì, Samot Ragusa e Siet.

Per maggiori informazioni sul “Progetto Saturnino” e sulle varie iniziative e per supportare l’attività dell’associazione è possibile visitare il sito web www.ciridiamosu.blogspot.it, la pagina facebook oppure è possibile inviare un’email a ciridiamosu@gmail.com.

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca