Sono stati denunciati dalla Polizia di Stato cinque albanesi per rissa. La lite è avvenuta tra parenti in piazza Libertà a Ragusa dove sono intervenute le Volanti che hanno ricostruito la vicenda

Botte nella centrale piazza Libertà a Ragusa per una liason tra due giovani albanesi. La storia passionale è diventata un caso familiare fino a sfociare nella rissa nella quale sono stati coinvolti cinque albanesi: un giovane con i genitori e i due fratelli dell’ex fidanzata.

Dissapori pregressi che hanno spinto i 5 ad affrontare l’argomento in un luogo pubblico dove però è scoppiata la lite.

La polizia, che ha ricevuto la segnalazione di alcuni passanti, ha prima intercettato nelle vie limitrofe la famiglia che presentava i segni della colluttazione: escoriazioni al volto e tracce di sangue sui vestiti. Gli stessi hanno riferito di essere stati aggrediti in Piazza Libertà da due connazionali  e che i due erano fuggiti a bordo della propria auto. Identificati anche gli altri due albanesi, la Sezione Volanti ha accertato che anche loro avevano diverse escoriazioni al volto. I due hanno riferito di essere stati a loro volta aggrediti dagli altri connazionali. Gli agenti hanno ascoltato tutti i soggetti coinvolti che sono stati deferiti.Per tre di loro è ora al vaglio la loro posizione sul territorio nazionale da parte dell’Ufficio Immigrazione.

Viviana Sammito