L’Asp di Ragusa interviene prontamente per scusarsi con i degenti e i loro familiari per il disagio che stanno vivendo,  a causa  di un  problema di riscaldamento,  in alcuni reparti del P.O. Maria Paternò Arezzo.

“Purtroppo il sistema di climatizzazione è vecchio – scrive l’ASP -, quindi gravi sono le carenze tecniche che tuttavia si sta cercando di superare”.

L’ing. Gaetano Cilia, capo servizio tecnico dichiara che: “E’ stato immediato l’intervento dei tecnici dell’Asp per assicurare, momentaneamente,  una soluzione provvisoria che garantisca condizioni minime per superare il problema, tuttavia  si sta già provvedendo a mettere in campo interventi  più duraturi e definitivi   idonei   ad assicurare la  piena funzione del servizio di riscaldamento,   in tutto il   Presidio,  entro brevissimo tempo”.