polizia 11E’ scesa in piazza Libertà a Ragusa la polizia stradale per celebrare i 70 anni con gazebo informativi, agenti in divisa che ai piccoli curiosi hanno mostrato i mezzi d’intervento e rimanendo per tutta la mattina  a  contatto con il cittadino, che è il primo interlocutore per avviare una stretta sinergia nell’ambito della sicurezza stradale.

La manifestazione era  finalizzata alla promozione dello sport e delle bici “7 Marathon Parco degli iblei” . In particolare, sabato scorso, in piazza Libertà a Ragusa sono esposti veicoli d’epoca in uso alla Polizia, una moto Guzzi “Falcone 500”, una Alfa Romeo “Giulietta” ed una Fiat “Campagnola”.

Una storia lunga 70 anni ma già ai tempi degli antichi romani si sentiva il bisogno di regolamentare la circolazione stradale. Fu Giulio Cesare, un anno prima della sua morte, che promulgò la Lex Julia Municipalis, una legge che comprendeva un insieme di regole riguardanti l’accesso e la conduzione dei carri all’interno della città.

Dopo la seconda guerra mondiale la Polizia, come tutti gli altri Corpi militari, dovette fare i conti con il periodo di sbando che colpì l’Italia. La Stradale in quel periodo utilizzò le jeep americane abbandonate dall’esercito statunitense per il servizio di pattuglia e di soccorso; gli uomini utilizzarono per diverso tempo divise diverse tra loro addirittura nei fregi del berretto. Sin dalla sua costituzione, la Polizia Stradale ha orientato le strategie operative e la propria attività con l’obiettivo di garantire l’esercizio della libertà di circolazione come bene fondamentale tutelato dalla Costituzione, nel rispetto della legalità e della sicurezza.

La Polizia Stradale è competente in via principale all’espletamento dei servizi di polizia stradale. – la prevenzione e la repressione delle violazioni in materia di circolazione stradale;

– la rilevazione degli incidenti stradali;

– la predisposizione e l’esecuzione dei servizi diretti a regolare il traffico;

– la scorta per la sicurezza della circolazione ;

– la tutela e il controllo sull’uso della strada;

– il concorso alle operazioni di soccorso automobilistico e stradale;

– la collaborazione alle rilevazioni per studi sul traffico.

Ai servizi di polizia stradale è preposto il Ministero dell’Interno, che ne coordina l’espletamento da parte di qualunque organo di polizia od ente titolato all’accertamento delle violazioni, attraverso il Servizio Polizia Stradale.

I festeggiamenti del 70^ anniversario hanno preso il via il 10 aprile scorso, in Piazza delle Poste a Ragusa; il secondo, nell’ambito della manifestazione “Faranno strada di sicuro…giovani artisti per la sicurezza stradale “ lo scorso 27 aprile, al Palatenda di Ragusa.

Viviana Sammito