Ragusa – L’AEZA controlla il territorio: rinvenuti rifiuti speciali e materiale pericoloso

aezaLe guardie nazionali per la vigilanza ittica, ambientale, venatoria, zoofila della provincia di Ragusa hanno rinvenuto rifiuti speciali e materiale pericoloso abbandonati sulle strade provinciali 25 e 80, nella zona del castello di Donnafugata, in territorio di Ragusa.

L’Aeza è stata delegata per il controllo e la vigilanza ambientale sul territorio ibleo  dall’assessore all’ambiente del comune di Ragusa, Antonio Zanotto.

Sul posto la vicepresidente nazionale, Silvia Firrincieli, e il presidente provinciale Gianni Iacono, i quali hanno segnalato l’abbandono illecito dei rifiuti.

Un’azione ben radicata sul territorio ragusano ma che continuerà a livello nazionale – ha garantito il presidente nazionale Peppe Nitto – al fine di fare bonificare le aree divenute discariche abusive a cielo aperto.

Viviana Sammito

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca