La CGIL di Ragusa ha accolto l’invito del Centro Studi Feliciano Rossitto, sotto l’egida dell’assessorato regionale ai Beni Culturali e dell’Identità siciliana, di promuovere un convegno di studi su “Karl Marx a 200 anni dalla nascita” che si tiene da oggi sino a sabato 12 maggio nella sala auditorium del Centro Studi “Feliciano Rossitto”.

Il convegno celebrativo del filosofo tedesco (nacque a Treviri il 5 maggio del 1818)  ha avuto il via stamani e registra la presenza di eminenti personalità del mondo della cultura, dell’università, della politica e del sindacato. Tra questi Aldo Tortorella, Achille Occhetto, Guglielmo Epifani, Giovanni Di Stefano, Salvo Torre, Carmelo Vigna,Giuseppe Barone, Giancarlo Poidomani, Francesco Totaro, Angelo D’Orsi, Alessandro Tedde e altri.




Il segretario generale della Cgil di Ragusa, Peppe Scifo, ha affrontato il tema relativo a : “La disoccupazione oggi. Marx e l’esercito di manodopera di riserva”.

Karl Marx è oggi tra i filosofi più citati al mondo e con questo convegno si tenta di operare un bilancio storico critico del suo pensiero; pensiero che oggi è un riferimento per la comprensione delle dinamiche legate al mondo del lavoro di oggi.