E’ festa a Ragusa, la Festa di San Giorgio. E’ molto sentita dai ragusani la festa del Patrono, già da venerdì tantissimi fedeli dietro la prima processione del Santo Cavaliere. Dopo l’uscita del Simulacro di San Giorgio e dell’Arca Santa, la tradizionale “ballata” che ha entusiasmato ogni anno i cittadini, ma anche i tantissimi turisti presenti.

Oggi è la giornata clou, il giorno della solennità dei festeggiamenti. Alle 8 il festoso suono delle campane e lo sparo di colpi a cannone per annunciare la Festa. Le sante messe al Duomo sono in programma alle 10,30 e alle 12.

Alle 10,30 ci sarà i corpi bandistici per le vie del centro storico.

Alle 16,30 il raduno bandistico “Terre di Sicilia” nel centro storico di Ibla a cura dell’Anbima.

Alle 17,15 la recita del Santissimo Rosario.

Alle 18,30 la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo di Ragusa, Mons. Carmelo Cuttitta, alla presenza delle autorità civili e militari cittadine e provinciali.

Alle 19,30 la solenne processione con il simulacro di San Giorgio e l’Arca Santa.

Alle 23 il gran finale, con lo spettacolo mapping 3d eseguito da Elisa Nieli e spettacolo piromusicale a cura della premiata ditta Antonino Vaccalluzzo di Belpasso.

Il Comune ha predisposto il servizio gratuito di bus navetta, il servizio nella giornata di oggi, domenica 27 maggio dalle 16 all’1. I bus navetta faranno la spola tra piazza Libertà e chiesa Santissimo Trovato.