Ragusa – Corso Liberato. Dall’1 Ottobre ogni sabato notte movida senza auto

corso liberato stradaUn’idea di Youpolis Ragusa che dopo diversi mesi diventa realtà, pensata per il divertimento notturno dei giovani ragusani. Dopo averla proposta, lo scorso novembre, alla collettività con un comunicato stampa e  all’Amministrazione Comunale tramite un documento, e dopo alcuni incontri con il Vicesindaco, il Comando di Polizia Municipale e i commercianti dell’area, dal 1 ottobre prossimo al 7 gennaio 2017, ogni sabato notte dalle 22.30 alle 02.00 il Corso Vittorio Veneto verrà chiuso al traffico nella porzione tra Via Mario Rapisardi e Via Roma, per consentire a centinaia di giovani di vivere l’area della movida notturna senza l’intralcio delle automobili. Chiusa al traffico anche la Via San Giovanni.

corso liberatoL’iniziativa si chiama “#corsoliberato” in evidente omaggio all’omonima chiusura del Lungomare di Ognina a Catania, perché fondamentalmente la finalità è simile in termine di aggregazione e vivibilità: “l’obiettivo” – spiegano Giosè Chessari e Matteo Bracchitta, rispettivamente coordinatore e vicecoordinatore del laboratorio ibleo dell’Associazione – “è permettere una totale libertà di movimento a tutti i giovani che nei sabati invernali affollano le zone della Piazza San Giovanni, del Corso Vittorio Veneto e della Via Marianna Coffa, zona che da due anni è il centro nevralgico della nostra movida; vogliamo quindi valorizzare un fenomeno sociale che – unito ai momenti che si vivono in giro per Ibla – ci ha permesso di non doverci più spostare da Ragusa, godendo del nostro centro e dell’ottima offerta di locali che molti giovani hanno aperto investendo su questo punto nevralgico. Si viene a creare, dunque, un’area ben circoscritta dove è possibile passeggiare, incontrare gente e frequentare i locali, in tutta libertà e tranquillità.

La partenza di #corsoliberato avverrà in contemporanea con il Ragusa Jazz Festival: sabato 1 Ottobre, dunque nel pieno centro dell’evento, alle ore 23 ci si ritroverà all’angolo tra Via Mario Rapisardi e il corso per un breve momento di inaugurazione, per poi godere di tutte le iniziative, sia del Festival che quelle approntate dai commercianti dell’Associazione “Ragusa in Centro”. Straordinariamente, proprio per la presenza del Jazz Happening, l’area resterà chiusa anche domenica 2 Ottobre.

La sicurezza dell’area sarà curata dai volontari dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato che hanno deciso di dare una mano in ragione della validità dell’iniziativa, tesa alla valorizzazione notturna del centro storico.

Una idea, quindi, che i giovani di Youpolis hanno proposto e voluto portare avanti fino in fondo. “La nostra filosofia” spiega Simone Digrandi, presidente dell’Associazione “come si sa è quella, ogni volta che lanciamo una proposta, di batterci affinché diventi realtà. Arrivati, quindi, ad una soluzione, organizzata e concertata dopo diversi mesi, vogliamo ringraziare il Vicesindaco Massimo Iannucci per aver valutato l’idea positiva, il comando di Polizia Municipale, gli amici dell’ Associazione Ragusa In Centro per averla condivisa – con i quali organizzeremo altri eventi nel periodo dell’iniziativa – l’ANPS per la fornitura dei volontari che si occuperanno della sicurezza stradale, e Saro Distefano organizzatore del Jazz Festival con cui abbiamo voluto far coincidere le due cose in una particolare e bella maniera”. #corsoliberato è una sperimentazione che, come detto, terminerà il 7 Gennaio prossimo ma, dopo un momento di verifica con l’Amministrazione sugli effetti dell’iniziativa, si valuterà sulla base dei risultati una eventuale proroga.

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca