Ragusa – Consegnate in Prefettura le onorificenze dell’ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”

onorificenze al merito bartolo mililliSi è svolta ieri mattina presso la Prefettura di Ragusa la cerimonia di consegna dei diplomi delle onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” conferite dal Presidente della Repubblica il 10 ottobre scorso a cinque ragusani che si sono distinti per il loro impegno professionale e sociale e che, con la loro condotta di vita, si sono resi particolarmente benemeriti nei confronti della Repubblica.

Il Prefetto Maria Carmela Librizzi, insieme ai Sindaci dei Comuni di residenza degli insigniti ed ai Vertici delle Forze di Polizia territoriali, alla presenza dei familiari degli stessi insigniti, ha consegnato le distinzioni onorifiche di Cavaliere riportate nell’unito elenco corredato di brevi cenni biografici, sottolineando nella circostanza il significativo valore che rivestono tali benemerenze, quali riconoscimento dell’operato di persone con elevate qualità non solo professionali ma anche morali, che si sono distinte per la loro operosità, per dedizione, per correttezza ed impegno sociale.

A conclusione della cerimonia il Prefetto, nel formulare agli ospiti i migliori per le prossime festività natalizie, ha rinnovato agli insigniti il più sentito apprezzamento per la meritata distinzione onorifica che deve essere motivo di orgoglio e di esempio per la comunità iblea.

Gli insigniti, ai quali è stata riconosciuta segnatamente la distinzione onorifica di Cavaliere,  sono stati: Franco Bussetti, Bartolomeo Mililli, Rosario Pignataro, Paolo Pulino e Salvatore Ventimiglia.

Cavaliere – Franco Bussetti

Perito tecnico industriale, dalla città natale di Narni nel 1968 si trasferisce a Ragusa per motivi di lavoro, trovando occupazione come impiegato tecnico con funzioni di disegnatore, progettista, esperto di contabilità industriale, responsabile di squadra e di cantiere nel settore dei montaggi e manutenzioni di impianti industriali dapprima presso il Petrolchimico del gruppo Eni e successivamente presso la “Ibla SpA” fino al 1996 quando è stato collocato in pensione per raggiunti limiti di età.

Socio fondatore nel 1978 dell’AVIS a Ragusa, per la sua sensibilità  ha contribuito alla promozione della cultura della donazione sull’intero territorio provinciale, consentendo una armoniosa crescita dell’ organizzazione ed il raggiungimento degli attuali livelli di assoluta eccellenza dell’Associazione.

In seno all’AVIS ha ricoperto ruoli importanti anche a livello nazionale, con un impegno pressante nell’ambito della formazione e nell’attività di  ricerca dell’Associazione per la quale dal 2010 segue la redazione del Bilancio Sociale e dell’Osservatorio associativo.

Cavaliere – Bartolomeo Mililli

Dottore commercialista,nel 1998, a soli 27 anni, fonda l’azienda Confeserfidi, offrendo le prime condizioni di accesso al credito nella provincia di Ragusa.

La dedizione al lavoro fa sì che la Società diventi uno dei maggiori Confidi del Meridione d‘Italia, garantendo consulenza e soluzioni finanziarie ad oltre 10.000 imprese di tutti i settori, ed in particolare in agricoltura, con la costituzione nel 1999 dell’Unionfidi Sicilia, il Confidi di importante riferimento per il settore agricolo della Sicilia, supportando le aziende agricole nell’accesso al credito bancario con tassi convenzionati inferiori rispetto a quelli di mercato.

Nel 2009 contribuisce alla istituzione della “Fondazione Confeserfidi”,  prima Fondazione dell’Italia Meridionale ad essere promossa da un Confidi ed operante con progetti specifici nell’ambito dell’istruzione, della ricerca, dell’arte e della cultura.

Revisore contabile, curatore fallimentare e Consulente Tecnico presso il Tribunale, Commissario straordinario e Commissario liquidatore presso la Regione Siciliana è inoltre abilitato dal Ministero della Pubblica Istruzione all’insegnamento di  materie tecnico-contabili e giuridico-economiche.

Cavaliere – Rosario Pignataro

Arruolatosi nel Corpo delle Guardie di P.S. il 12 gennaio 1976, viene collocato in quiescenza a domanda nel settembre del 2010, con il grado di Ispettore Capo della Polizia di Stato, da ultimo in servizio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Comiso.

Nel corso dell’attività prestata nella Polizia di Stato, ha dimostrato ottime capacità professionali, puntualità e diligenza nello svolgimento delle mansioni affidategli, distinguendosi per la prontezza e la capacità di intervento nelle operazioni di particolare delicatezza e meritandosi in varie circostanze l’apprezzamento dei superiori e la migliore considerazione negli ambienti di lavoro ed in quelli esterni.

Nell’ambito dei diversi Uffici della Polizia di Stato ha ricoperto vari incarichi  e ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra i quali si annoverano una Medaglia di bronzo e una Medaglia d’argento per Merito di Servizio, nonché la Croce di bronzo e la Croce d’argento per anzianità di Servizio e, tra le ricompense per lodevole comportamento, un encomio e due lodi.

CAVALIERE – Paolo Pulino – Capitano di Fregata della Marina Militare

Dopo aver conseguito il diploma di maturità frequenta l’Accademia Navale di Livorno dal 1983 al 1987 conseguendo la laurea in Scienze Navali e Marittime presso l’Università’ degli studi di Pisa e, successivamente, il titolo relativo al Corso Normale di Stato Maggiore presso l’istituto Superiore di Guerra Marittima di Livorno.

Imbarcato su diverse navi della Marina Militare tra le quali la Nave NIBBIO e la Nave MINERVA sulle quali ha svolto l’incarico di Comando, ha ricoperto anche importanti incarichi d’ufficio, in particolare presso l’Ufficio Generale del Personale dello Stato Maggiore e presso il Comando Servizi Base di Augusta nonché presso la la Zona Fari e Segnalamenti Marittimi di Napoli di cui gli è stata affidata la direzione.

Dal 2016 disimpegna l’incarico di Capo Ufficio Supporto al Personale presso il Comando Marittimo Sicilia nella sede di Augusta.

Durante la carriera ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra i quali si annoverano una Medaglia di bronzo al Merito di Lungo Comando; una Medaglia d’onore di lunga navigazione di secondo grado  e la Croce d’Oro per il raggiungimento dei 25 anni  di anzianità di servizio.

CAVALIERE – Salvatore Ventimiglia – Maresciallo dell’Arma dei Carabinieri

Arruolatosi nell’Arma nel novembre del 1989, dopo diverse esperienze in altre regioni, torna in Sicilia nell’aprile del 2004, dove presta servizio in provincia di Catania fino al 2009, anno in cui viene assegnato al Comando della Stazione Carabinieri di Monterosso che ha diretto sino al mese di novembre del 2012.

Comandante in atto della Stazione Carabinieri di Marina di Ragusa, durante la carriera ha acquisito numerose benemerenze per il lodevole servizio prestato, tra le quali – degne di menzione – la Medaglia NATO e le Croci Commemorative assegnategli nell’ambito delle Missioni di Pace  nelle quali è stato impegnato dal 2000 al 2002 dapprima in Kosovo e successivamente in Etiopia.

 

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca