Ieri la Divisione Anticrimine in collaborazione con l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ragusa hanno arrestato Salvatore Scatà a cui è stata revocata la misura della detenzione domiciliare. Lo Scatà, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e gli stupefacenti stava scontando la pena della misura meno afflittiva della detenzione domiciliare.

Ciò nonostante continuava a frequentare altri soggetti pregiudicati e a commettere altri reati violando ripetutamente le prescrizioni imposte dalla misura restrittiva. Lo stesso, inoltre, in più occasioni, durante i controlli effettuati dal personale delle volanti, era risultato assente dal proprio domicilio rendendosi responsabile del reato di evasione. All’esito di tutti gli elementi raccolti il Magistrato di Siracusa ha ritenuto di inasprire la misura restrittiva disponendo la detenzione in carcere.

Salvatore Scatà è stato rintracciato e tradotto nel carcere di Ragusa.