Quattro rumeni, nel corso della notte appena scorsa, si sono introdotti nel cantiere della Cosige, la ditta che ha in appalto i lavori sull’autostrada Siracula- Gela, in territorio di Ispica, hanno danneggiato i camion riuscendo a rubare 450 litri di gasolio ma sono stati incastrati dall’arrivo tempestivo dei carabinieri.

I quattro malviventi sono stati trovati in flagranza di reato mentre stavano caricando le taniche piene di benzina nell’auto, che era in loro possesso e che è stata sottoposta a sequestro. I rumeni devono rispondere di furto aggravato in concorso e sono stati posti agli arresti domiciliari, come disposto dal pm di turno.

Il cantiere della Cosige è sede della ditta ma anche ricovero di tutti  i mezzi utilizzati per caricare il materiale necessario per completare i lotti 6,7,8 dell’autostrada. Il furto non ha solo rallentato i lavori stamattina in autostrada ma ha provocato anche danni ai veicoli che hanno subito effrazioni nel vano benzina.

I carabinieri della compagnia di Modica fino a stamattina sono stati sul posto per i rilievi del caso e per quantificare l’ammontare dei danni.

Viviana Sammito