Pozzallo – Stazione passeggeri, vertice a Roma

stazione-passeggeriIl nodo da sciogliere è quando il Ministero allo Sviluppo Economico sblocca i fondi per il completamento della stazione dei passeggeri di Pozzallo la cui consegna era prevista l’8 luglio di quest’anno. Dall’ultima riunione della settimana scorsa alla Regione Siciliana è emerso che deve  ancora essere definita una serie di passaggi  burocratici tra la Sosvi, la società di gestione del Patto Territoriale di Ragusa che ha avuto finanziato l’opera, l’ex provincia, che è l’ente appaltatore e la Regione Sicilia. Un incontro questo giovedì mattina a Roma al Ministero dello Sviluppo Economico per gli ultimi passaggi di rendicontazione al fine di arrivare al più presto all’erogazione e consegnare entro l’anno l’infrastruttura. Il commissario del libero consorzio comunale di Ragusa, Dario Cartabellotta, che domani parteciperà al vertice nella capitale ha garantito che i finanziamenti sono bloccati per l’importante opera in grado di accogliere oltre 100mila passeggeri l’anno – secondo  le stime della Cgil –  ma devono essere completati alcuni passaggi burocratici.

A gennaio, il Commissario Cartabellotta per fare ripartire i lavori, aveva deliberato l’anticipo della somma di 285 mila euro, proprio a causa dei notevoli ritardi nell’accreditamento dei fondi finanziati dallo Stato nell’ambito del finanziamento del Patto Territoriale di Ragusa. La ditta aggiudicataria dell’appalto aveva deciso alcuni mesi prima infatti la sospensione dei lavori per mancanza di liquidità in quanto “la farraginosa procedura di accreditamento delle rate di finanziamento che coinvolge più soggetti ed enti come la Sosvi Ragusa, soggetto responsabile del Patto Territorale di Ragusa, la Cassa Depositi e Prestiti, il ministro dello Sviluppo Economico e il Dipartimento Regionale della Programmazione aveva creato un ‘corto circuito’ – aveva spiegato Cartabellotta – non permettendo di saldare le spettanze dovute”.

La settimana scorsa la Cgil aveva protestato davanti all’opera incompiuta ma dopo l’incontro a Roma il commissario Cartabellotta riceverà le parti sociali nella sede di viale del Fante per fare il punto sul cronoprogramma.

Viviana Sammito

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca