E’ uscito da casa con in mano un coltello che ha rivolto ai passanti in pieno centro, in corso Vittorio Veneto, a Pozzallo, ieri in tarda serata.

Un 61enne pozzallese, con problemi psichici, ha puntato il coltello contro un giovane mentre gridava frasi senza senso. Il ragazzo ha preso le distanze allontanandosi mentre il 61enne continuava a brandire l’arma e a urlare.

Una scena che non è passata inosservata ai passanti che si sono allarmati e hanno subito segnalato il soggetto ai carabinieri, che sono subito intervenuti, scongiurando il peggio. I militari hanno intercettato l’uomo anche grazie all’identikit dei testimoni e lo hanno bloccato con in  mano ancora il coltello, che è stato sequestrato.

L’uomo è stato denunciato per  minaccia aggravata ed è trasferito all’ospedale Busacca di Scicli per il trattamento sanitario obbligatorio.

 

Viviana Sammito