E’ stata esaminata ieri dal Pre-Cipe la pratica che riguarda il raddoppio della Ragusa Catania, un esame tecnico con risultato positivo.

C’è quindi il via libera all’opera, sembrano superate le criticità, anche se sarà il Comitato interministeriale per la Programmazione economica, che si riunirà entro le prime due settimane di aprile ad avere l’ultima parola.

Cauto ottimismo in attesa dell’altro importante appuntamento – afferma l’on. Dipasquale dopo aver appreso dalla voce del vice presidente della Regione Siciliana Gaetano Armao, la notizia -. Questa mattina ho voluto essere presente, a Roma, ad attendere l’esito dell’incontro tecnico. Insieme a me erano presenti anche il direttore dell’Ance Giuseppe Guglielmino e il presidente di Confcommercio Gianluca Manenti.

“Giungono notizie positive da Roma, con il PreCipe che ha appena dato il via libera affinché la Ragusa-Catania venga inserita nella seduta del prossimo 4 aprile del Comitato interministeriale per la programmazione economica, passaggio necessario a un assenso definitivo all’opera – afferma invece il sindaco di Ragusa Cassì -. Questo importante momento non può essere caratterizzato da ingiustificate esultanze o da stucchevoli polemiche: siamo di fronte a un’opera necessaria e improrogabile, per la quale il territorio e la sua espressione politica, di qualunque colore e grado, devono assolutamente continuare a fare squadra. I cittadini chiedono a chi amministra risultati tangibili, non proclami o bandiere di partito. Solo se compatta questa terra può far sentire la propria voce, a tutti i livelli.”