Modica ha salutato Peppe Drago. “Forse ha anche sbagliato ma ha fatto tanto di buono”

“Gli ultimi anni sono stati una prova dura ma lui non ha mai smesso di lottare con la sua grinta e determinazione. Ci ha sempre incitato a continuare e a portare avanti i nostri progetti. Niente vi è dovuto, ci diceva, tutto va conquistato. Coraggio e dignità nell’affrontare la malattia sono il suo più grande insegnamento. Forse ha anche sbagliato ma ha fatto tanto di buono”.

Giuliana Drago

peppe drago funeraliIl saluto a S. Giorgio e poi il lungo corteo funebre con tanti, tanti amici; ma anche conoscenti, cittadini, che non hanno voluto mancare all’ultimo saluto a un uomo, un politico di razza,  che ha rappresentato la città di Modica, la provincia di Ragusa, e la Sicilia tutta, per oltre 20anni.

Il cappuccino Enzo La Porta, padre spirituale che Peppe Drago ha voluto nel suo cammino negli anni della sua sofferenza ha ricordato la vicenda umana. «Mi ha chiesto di fare un cammino insieme, non ha nascosto le lacrime. Una maturazione spirituale, un desiderio profondo di consegnarsi al Signore. Il tempo della sua sofferenza è stato quello della maturazione e le sue lacrime lo hanno aiutato a vedere più lontano, da dove ora ci guarda. Ha compiuto un cammino straordinario perché sulla via di Dio si impara ad andare oltre, fino a volare. Forse potrà anche aver sbagliato – ha detto il frate cappuccino nella sua omelia – ma ha comunque fatto tanto bene».

Peppe Drago se ne è andato così dalla chiesa che lo ha visto crescere. Il rito funebreè stato concelebrato dal frate cappuccino Enzo La Porta, Don Giovani Stracquadanio, parroco di S. Giorgio, e Mons. Angelo Giurdanella, vicario generale della Diocesi di Noto. Una sobria, semplice e intima cerimonia, come avevano chiesto i familiari.  Ai piedi dell’altare i riconoscimenti istituzionali con le corone dell’Assemblea regionale e della Presidenza della Regione accompagnata da due valletti in livrea. Nelle prime file, oltre ai familiari, parlamentari, amministratori, ex compagni di partito.

Fabio Granata, ex assessore regionale al Turismo, ha tracciato la figura di Peppe Drago, il politico: «Aprì una pagina nuova della politica. Il progetto Sud-Est ha significato crescita e valorizzazione della nostra terra, ricca di un grande patrimonio materiale e immateriale che Drago ha voluto far scoprire al mondo».

Alla fine del rito funebre è stata la figlia maggiore, Giuliana, a ricordare la figura del padre con le parole che su abbiamo riportato.

Peppe Drago riposa ora nel cimitero di Modica.

peppe drago è morto

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca