Maria Antonia Malandrino lascia il Commissariato di Modica, va a dirigere il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Pachino (SR)

malandrino trasferitaLa dottoressa Maria Antonietta Malandrino, dopo oltre 11 anni di  direzione, lascia il Commissariato di P.S. di Modica, per altro importante incarico nella vicina provincia di Siracusa.

Il V.Q.A. M.A. Malandrino, già nel passato con esperienze di dirigente di altri 3 Comm.ti di P.S. distaccati, nonché presso altri Uffici di polizia, quali l’Immigrazione e l’Ufficio Prevenzione Generale e  Soccorso Pubblico presso le provincie di Catania, Siracusa e Ragusa, si sposta verso altro ufficio dirigenziale, dopo un proficuo lavoro presso la provincia iblea.

Nell’ottobre 2005, nominata Autorità locale di P.S. in qualità Dirigente il Commissariato distaccato di Modica, si è evidenziata, oltre che per le riconosciute doti professionali e di vicinanza alla popolazione di riferimento territoriale (il Comm.to di P.S. è competente per i territori di Modica, Scicli, Pozzallo ed Ispica), per il costante impegno profuso sia nella direzione dei servizi di Ordine e Sicurezza più rilevanti, che per le toccanti esperienze di diretta gestione degli spiaggiamenti nelle coste sud orientali della costa ragusana, che hanno contrassegnato i primi anni del fenomeno immigrazione, per poi concorrere alle fasi di apertura e di prima gestione dell’ allora Centro di prima accoglienza di Pozzallo.

Altresì per la vicinanza e la massima cura verso la gente, mostrando attenzione e grande interesse per la informazione e la formazione sulle tematiche della prevenzione per un territorio che, nel tempo, oltre che trovarsi interessato ad una crescente crisi economico-sociale, si è visto aggredito da gruppi di criminalità comune ed anche organizzata, a volte proveniente da altre provincie.

Pregnanti le attività di contrasto con una serie di reiterati significativi risultati di polizia giudiziaria, nello spirito di servizio e di massima collaborazione  con le procure della repubblica di Catania, Modica e poi di Ragusa; nonché di massima interazione e vicinanza sia verso le Amministrazioni ed i Sindaci dei vari Comuni del circondario, che con le altre componenti delle Forze di polizia presenti sui territori (Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizie municipali), che hanno con essa costantemente validamente collaborato.

Molte le operazioni di polizia per varie tematiche (si contano 542 arresti e più di 3000 denunce a.p.l.), tra cui si ricordano: quelle sul’ assenteismo diffuso in alcune pubbliche amministrazioni, o su un gruppo dedito al rilascio di falsi titoli di studio; nel settore dei reati contro il patrimonio per i numerosissimi successi a contrasto dei furti, delle rapine e delle più corpose ricettazioni; i distinti 3 arresti di altrettanti pedofili macchiatisi di turpi reati contro minori; il contrasto al fenomeno dello spaccio e del commercio degli stupefacenti (basti ricordare la recente esecuzione di 15 catture per altrettanti venditori di morte), ed al fenomeno della prostituzione, con 5 arresti di soggetti dediti allo sfruttamento.

Il questore di Ragusa Giuseppe Gammino, alla presenza delle massime Autorità cittadine, ha voluto ringraziare il proprio funzionario per l’impegno e la passione evidenziata, augurando alla valida collega un radioso futuro nella sua nuova sede di servizio.

La dottoressa Malandrino, non nascondendo un momento di comprensibile emozione nel salutare il personale tutto del Commissariato per la vicinanza e la determinazione profusa, non ha mancato di augurare al suo successore dr. Nicodemo Liotti” di vivere appieno le realtà di questo bellissimo territorio continuando a costruire, con questi meravigliosi uomini e donne della Polizia di Stato e della Amministrazione Civile dell’Interno, un ulteriore percorso denso di soddisfazioni e successi”.

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca