Luigi Di Maio è arrivato come previsto a Marina di Ragusa stamattina per sostenere Antonio Tringali, candidato a Sindaco alle prossime elezioni amministrative a Ragusa.

Il neo-Ministro è stato ricevuto sul palco montato in Piazza Malta da un lungo applauso. Centinaia le persone presenti.

Di Maio ha parlato delle sue prime ore da Ministro, ha detto di aver già incontrato l’imprenditore Sergio Bramini, fallito per colpa dello Stato. Bramini aveva lavorato anche con l’ATO Ambiente Ragusa. “Lo Stato ha fatto fallire Sergio Bramini e gli ha tolto la casa – ha detto il Ministro Di Maio -. Quando qualche settimana fa ho incontrato Bramini gli ho detto: Non so se riusciremo a salvare la tua casa, ma se andiamo al Governo, verrai a lavorare con me, diventerai consulente esperto per le imprese, eviteremo che a tanti altri imprenditori succeda la stessa cosa. Ebbene, da ieri Sergio Bramini viene a lavorare con me al Ministero dello Sviluppo Economico;  faremo una legge che renderà impignorabile la prima casa e chi ha crediti dallo Stato non potrà fallire più!”

Di Maio ha parlato del nuovo Governo: “E’ il primo Governo dal 1994 che non ha condannati”, ha detto.

“Il nostro grande obiettivo e farvi stare bene – ha aggiunto Di Maio – e con Antonio Tringali sindaco di Ragusa le cose buone le continueremo a fare in questa grande città. Ogni qualvolta che Antonio e la sua squadra mi chiamerà io ci sarò”

Qui di seguito il video integrale dell’intervento di Di Maio, che si è concluso con l’Inno d’Italia. 




 

La foto e i video di NoveTv realizzati da Katia Trovato