Lo sciclitano Giuseppe Militello “Capitan Santiglia” ad Affari tuoi. Un trionfo, di sani principi

giuseppe militello 3Occhi quasi lucidi quando parlava della sua famiglia, di suo papà in particolar modo. Lo sciclitano Giuseppe Militello, 50 anni, ha portato a casa 39mila euro: “non posso rischiare, questi soldi mi servono, ho due figlie”.

Ed alla fine la sua scelta è stata quella giusta.

Ha fatto bene ad accettare l’ultima proposta “del notaio” poichè con il suo pacco avrebbe vinto solo 100 euro.

giuseppe militello 1Giuseppe “Capitan Santiglia”, nei giorni scorsi era presente al gioco serale di RAIUNO “Affari Tuoi” dietro il pacco Sicilia. A Donnalucata dove gestisce un negozio è conosciuto da tutti come Pino. Finalmente stasera ha coronato il suo sogno di sedersi su quella sedia e giocare.

Durante la puntata sono state mandate anche vecchie foto di famiglia. Pino ha raccontato la storia della sua famiglia, emozionato quando parlava di suo papà che è morto quando lui era ancora un ragazzino. “Custodisco nel mio negozio gli oggetti creati da mio papà. Non sono in vendità, non hanno prezzo. Li tengo esposti per farli vedere ai turisti. Sono oggetti antichi che ora non esistono più in commercio”.

giuseppe militello 2Una sorta di portafortuna due vecchi chiodi che il concorrente ha voluto con se mentre “giocava”.

“Due è un numero importante per la mia famiglia. Questi due chiodi li ha fatto mio papà a mano con l’incudine e il martello”.

Complimenti a Giuseppe per l’umiltà e i sani principi dimostrati, quelli che spesso da tanti vengono decantati ma mai applicati. Bravo Capitan Santiglia, Scicli … Donnalucata, ti aspetta!

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca