La Ragusa-Catania continua a mietere vittime

incidente-moto-rgctLa SS 514, Ragusa-Catania continua a mietere vittime. Confermato il primato tra le strade più pericolose di tutta l’isola. Un grave incidente stradale si è verificato ieri alle 16 in territorio di Vizzini, nel catanese non ha lasciato scampo a un bambino svizzero di sei anni, Leon Magro Jandella, che viveva a Siracusa e a un motociclista 27enne di Francofonte, Damiano Gallo Fedele. Il piccolo è morto sul colpo, sebbene avesse la cintura di sicurezza, illesi i genitori mentre il 27enne è deceduto mentre stava per essere trasportato in elisoccorso al Trauma Center del Cannizzaro di Catania.

Le Indagini sono in corso per stabilire la dinamica dell’incidente.

Secono le prime ricostruzioni, l’automobile, con a bordo due adulti e due fratellini procedeva in direzione di Ragusa e stava per svoltare sulla sinistra, per proseguire verso Vizzini e raggiungere probabilmente la strada statale Siracusana quando è sopraggiunto il motociclo. Damiano Gallo fedele è stato rinvenuto a pochi metri di distanza dall’impatto.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Palagonia, agenti della Polizia Municipale di Vizzini di Palagonia e il personale del 118. A dare l’allarme é stato personale del Corpo forestale che stava spegnendo un incendio nella zona.  la tragedia di ieri si aggiunge a quella del 25 giugno quando hanno perso la vita sulla stessa  <<strada della morte>> i ragusani Giorgio Licitra e Simone Gulino e il lentinese Mirko Mezzapesa. Un‘altra tragedia che si è consumata il giorno dopo la conferenza dei servizi tenutasi a Roma, nella sede del Ministero dei Trasporti, per raccogliere i pareri favorevoli al progetto della nuova autostrada Catania-Ragusa, di cui si parla ormai da oltre quarant’anni.

Viviana Sammito

 

 

Foto: web

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca