La Polizia di Ragusa individua altri quattro scafisti, due minorenni

sbarco luglioLa Polizia ha fermato altri 4 scafisti, di cui due minori dello sbarco di ieri al porto di Pozzallo di circa 500 migranti.

Uno scafista è stato immortalato da uno dei migranti passeggeri “gli ho fatto una foto per ricordo”, ha detto.

Non avevano molto denaro per la partenza, si sono offerti di condurre il gommone fino a destinazione, mettendo in serio pericolo di vita tutti i migranti. Sono salpati in 473 dalle coste libiche con 4 gommoni.

Sono stati fermati altri 4 scafisti, due dei quali minorenni, dello sbarco di 500 migranti ieri al porto di Pozzallo che si aggiungono ai 7 già in carcere da ieri mattina per l’arrivo di circa 700 clandestini il 31 agosto. 12 scafisti in due giorni.

Uno di loro è stato anche “immortalato” da uno dei passeggeri che voleva una foto ricordo di chi li aveva condotti in Europa. Sono tre senegalesi di  20,16 e 17 anni e un ghanese di 36 anni.  Risulta sempre importante l’acquisizione delle immagini e dei video dei telefoni dei migranti che utilizzano durante la traversata.

Quest’anno sono stati fermati ben 24 minorenni responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

È probabile che gli organizzatori libici trovino – secondo la polizia giudiziaria – nell’incoscienza dei minori, molto più facile “arruolarli” facendoli diventare scafisti, fornendo loro pochissimi strumenti e mettendoli in serio pericolo.

Salgono a 139 gli scafisti fermati nel 2016 (24 minori); nel 2015 sono stati 147.

La Polizia di Stato ha già trasferito 400 migranti ma restano al centro numerosissimi minori non accompagnati.

Nel 2016 all’Hot Spot di Pozzallo hanno già fatto ingresso 13.473 migranti in occasione di 35 sbarchi.

Viviana Sammito

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca