I metodisti di Scicli hanno seguito con gioia e soddisfazione la cerimonia di consegna del “World Methodist Peace Award” all’Opera per le chiese evangelica metodiste in Italia (OPCEMI), avvenuta lo scorso 27 agosto durante i lavori del Sinodo delle chiese metodiste e valdesi in corso a Torre Pellice (TO).

La motivazione del Premio, conferito per “il costante e convinto impegno dell’OPCEMI a favore dei migranti e dei rifugiati”, cita esplicitamente la Casa delle culture, il centro di accoglienza di Mediterranean Hope – Programma rifugiati e migranti della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), che ha sede proprio a Scicli.

Riferendosi allo stretto rapporto con la Casa delle culture, il Consiglio della chiesa metodista di Scicli ha rilasciato questa dichiarazione: “Ringraziamo il Signore per la vocazione ricevuta nella cura e l’accompagnamento delle persone affidateci attraverso il progetto ‘Mediterranean Hope’ e la Casa delle Culture, per l’inaspettata occasione di incontro, scambio e arricchimento offerta alla chiesa e alla città di Scicli. Ribadiamo il nostro desiderio di impegnarci ancora in tale progetto e affidiamo al Signore le proprie preghiere, affinché il clima di paura utile al potere, lasci spazio alla Buona Novella del Regno”.