I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modica hanno tratto in arresto un uomo di origini messinesi per detenzione di arma clandestina e detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

L’attività dei militari dell’Arma, svolta a Ispica in zona “Pantani”, sul confine con il comune di Pachino.

I Carabinieri sono stati attirati nella piccola casa di campagna da alcuni movimenti sospetti che si erano verificati nei giorni precedenti. Il blitz è scattato nel pomeriggio, allorquando i militari sono intervenuti per una perquisizione domiciliare ed hanno rinvenuto nella pertinenza di questa piccola casa tra i terreni, una pistola marca Bruni modificata e senza matricola, quindi considerata clandestina dalla legge, nonché numerose munizioni di diversi calibri, ed un involucro con circa 30 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione.

L’uomo, un operaio messinese, residente da diversi anni ad Ispica, non ha potuto giustificare il rinvenimento ed è stato tratto in arresto in flagranza. Al termine delle formalità, N. P., 48 anni, è stato condotto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio, e posto a disposizione del P.M. di turno dott.ssa Bisello.

Le attività di controllo del territorio volte alla prevenzione dei reati continueranno nei prossimi giorni con numerose pattuglie su tutto il territorio della Compagnia.