I Carabinieri della Stazione di Ispica nella serata di ieri hanno tratto in arresto 3 persone per furto aggravato nelle campagne della cittadina iblea. Nel corso dei servizi di controllo del territorio intensificati e coordinati dal Comando Provinciale di Ragusa, al fine di prevenire e contrastare il fenomeno dei delitti contro il patrimonio e tutelare la pubblica e privata proprietà, i militari dell’Arma hanno ricevuto la segnalazione da Contrada Margio, che indicava un ingente furto di limoni dalle serre deputate alla coltivazione di frutta e verdura.

Tutta la Stazione dei Carabinieri interveniva in forze al fine di bloccare i diversi malviventi segnalati. Giunti sul posto trovavano 3 persone intente a caricare diversi quintali di limoni su un’autovetture senza il consenso del proprietario del fondo e titolare di una ditta impegnata nella coltivazione di frutta ed ortaggi. Al momento dell’arrivo delle pattuglie i ladri avevano già portato via circa 500 chili di frutta per un valore di circa 1000 Euro. I 3 malfattori di origine rumena, residente ad Ispica sono stati bloccati e la refurtiva interamente recuperata e riconsegnata all’avente diritto.

Al termine delle formalità i militari hanno tratto in arresto in flagranza:

             Lupu Vasilica Vladit, 21 anni;

             Mantu Marius, 28 anni;

             Coman Daniel, 29 anni .

Tutti i soggetti gravati da precedenti specifici sono stati posti agli arresti domiciliari a disposizione del P.M. di turno della Procura di Ragusa, in attesa di giudizio.

Nelle prossime ore continueranno i servizi disposti dal Comando Provinciale per prevenire i delitti contro il patrimonio ed ogni forma di delittuosità al fine di permettere il corretto svolgimento delle attività economiche e la serenità di residenti e turisti.