I Carabinieri della Stazione di Ispica nel corso del servizio di controllo del territorio hanno tratto in arresto un rumeno di 22 anni, residente ad Ispica per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Nel pomeriggio di ieri, una chiamata avvertiva i militari di una lite  furibonda che si era innescata tra connazionali in contrada Favara. I militari dell’Arma arrivati sul posto, hanno verificato quanto stava accadendo: una situazione di alta tensione tra rumeni appartenenti alla stessa famiglia.

I Carabinieri hanno tentato di sedare la lite. Un Carabiniere che ha provato a dividere i contendenti è stato aggredito dal giovane rumeno, che gli ha provocato alcune lesioni guaribili in pochi giorni perché lo ha colpito in diverse parti del corpo con pugni e spintoni. Il giovane è stato tratto in arresto e posto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ragusa.