Intenso fine settimana a Ispica per la festa di “Santa Maria del Carmine”, la principale della città  poiché è consacrata alla sua “Patrona e Protettrice”.

Ieri la parte religiosa, una delle più belle feste patronali della Provincia di Ragusa, tra le più antiche festività della città ispicese che ancora oggi viene celebrata con fasto e devozione da parte dei devoti ispicesi alla “Madonna del Carmine”. È composta dalla festività liturgica che ricade il 16 Luglio di ogni anno, e dalla vivace “Festa Esterna” che viene celebrata la domenica successiva.




Quest’anno il Comitato, la Parrocchia e Don Manlio Savarino, parroco della Chiesa del Carmine, si sono spesi nell’organizzazione anche di eventi collaterali.

Sabato sera infatti piazza del Carmine strapiena in occasione dello spettacolo di danza della Royal Dance, scuola che ha sede a Ispica e a Pozzallo, diretta dai Maestri Vincenzo Nicastro e Anna Carbonaro.

“Una vigilia diversa – afferma il comitato organizzatore della festa -, quest’anno abbiamo voluto organizzare, oltre alla parte religiosa della festa che viviamo la domenica, anche questo spettacolo collaterale, con l’affermata scuola di danza della nostra città”.

Tre ore di show quello offerto dagli allievi della scuola di danza ispicese, gli stessi insegnanti si sono esibiti sul palco montato per l’occasione davanti alla Chiesa.

Sotto alcune foto (si ringrazia, Giuditta Barrotta e Rosy Abbate)




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel video qui di seguito il pellegrinaggio Cittadino in onore della Madonna del Carmine  dal C.so Umberto verso il Santuario della Madonna del Carmine per l’inizio dei festeggiamenti della Patrona, lo scorso 12 Luglio.