In tutto il territorio ibleo controlli serrati nel corso di questo lungo fine settimana di Ferragosto

Controlli serrati nel corso di questo lungo fine settimana di Ferragosto. Sono state aumentate le pattuglie a terra  e a mare della Guardia Costiera che controlleranno il territorio che va da Pozzallo a Scoglitti. Le forze dell’Ordine in campo per contrastare l’accensione dei falò, vietati, come sapete, con un decreto della Regione emanato nel 2006. Si rischia una multa da mille euro per i trasgressori. E’ vietato cucinare sulla spiaggia, accendere fuochi ed usare fornelli e bombole di gas. È fatto divieto, inoltre, di campeggiare e pernottare sulle spiagge libere e di effettuare qualsiasi altra attività che può costituire motivo di pericolo e disturbo al godimento della spiaggia.

Carabinieri, polizia e stradale intensificheranno i controlli sulle arterie più trafficate per garantire un fine settimana più sicuro.

La stradale potenzierà i posti di controlli sulla strada provinciale che da Ragusa conduce a Marina  e Santa Croce e la ss 514 la rg-ct.  Il consiglio è quello di non bere alcol se ci si mette alla guida, di indossare la cintura di sicurezza e rispettare il limite di velocità.

La sezione volanti effettuerà servizi a largo raggio con l’uso dei mezzi in dotazione: acqua scooter, bici e posti di controllo. I carabinieri copriranno i servizi su tutta la fascia costiera e i luoghi più sensibili e frequentati dai giovani, soprattutto bar e disco club.

L’Asp di Ragusa, su richiesta del Comune di scicli, ha assicurato un servizio di ambulanza, mentre una preventiva intesa dell’ufficio ecologia con i gestori dei locali che si affacciano sui lidi ha permesso di razionalizzare e rendere più efficace il servizio di pulizia delle spiagge.

Il Comune ha anche disposto il posizionamento di bagni chimici in prossimità del lido di Sampieri, e garantito la gestione della viabilità lungo la strada litoranea, che nella notte di ferragosto, diventa uno degli snodi viari più cruciali della provincia.

Il comune di Ragusa ha disposto  l’operatività della Protezione Civile e della Croce Rossa che  presidieranno le spiagge della località balneare con lo scopo di prevenire pericoli per la salute, l’incolumità pubblica e per l’ambiente.

Viviana Sammito

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca