“La Corte d’Appello di Palermo mi ha assolto con formula piena dall’accusa di peculato perché il fatto non sussiste”. A dichiararlo è l’onorevole Innocenzo Leontini, europarlamentare uscente di Fratelli d’Italia. Leontini, che all’epoca dei fatti contestati era capogruppo del Pdl all’Assemblea regionale siciliana, in primo grado era stato condannato a due anni, pena sospesa, con l’accusa di aver speso i fondi del gruppo per finalità non rispondenti a quelle istituzionali.

“La sentenza di oggi – spiega Leontini – acclara che le azioni da me compiute sono regolari e totalmente rispettose della Legge. Ringrazio gli avvocati Salvatore Campanella e Raffaele Bonsignore che mi hanno assistito in questi anni difficili”.

Leontini ha indetto una conferenza stampa per domani mattina, sabato 8 Giugno, alle ore 11, presso l’HOTEL POGGIO DEL SOLE RESORT, a Ragusa, sulla strada provinciale 25 (km 5,7).