I mali della sanità iblea? Secondo Aricò la causa è Pippo Digiacomo

asp arico influenzaPrima ha iniziato lo sciopero della fame e solo per un giorno per essere stato richiamato alla responsabilità per la tutela della sua stessa salute dopo avere accusato un malore, e dopo avere interloquito con la Prefettura, questa mattina ha incontrato il Manager dell’Asp 7,  Maurizio Aricò. Cesare Campailla del direttivo Sorgi ha denunciato la carenza di personale medico al pronto soccorso all’ospedale Guzzardi ma più in generale il caos nella sanità iblea, tra reparti smantellati, il nuovo nosocomio che rimane chiuso, inchieste della procura aperte anche per i presunti casi di malasanità.

Questa mattina invece Campailla ha dichiarato di avere incontrato un direttore generale, Aricò, a Ragusa ancora per qualche altro giorno, (mercoledì s’insedia il commissario Salvatore Lucio Ficarra) disponibile che ha reso più chiare le idee al movimento Sorgi, così come dallo stesso Cesare Campailla dichiarato in un video postato su face book nel quale ha puntato il dito contro il presidente della commissione sanità all’ars, Giuseppe Digiacomo , etichettato come causa di tutti i mali della sanità iblea. In particolar modo in riferimento alle assunzioni.

Questa mattina Digiacomo ha preso nota del video e ha riferito che sono già partiti i primi centosettanta telegrammi per le assunzioni di medici e infermieri a tempo indeterminato nell’ASP di Ragusa. Il deputato regionale ha anche fornito copia del telegramma sulle assunzioni con il quale è stato anche chiesto agli interessati di comunicare la loro disponibilità. Sono coinvolti 264 medici, 183 infermieri, 106 Oss, 133 Ausiliari e, inoltre, 106 tecnici.

Cesare Campailla ha anche fatto riferimento al pronto soccorso dell’ospedale “Regina Margherita” di Comiso che, secondo il nuovo piano sanitario regionale, perderà tutti i medici che saranno trasferiti all’ospedale Guzzardi.

Il presidente della commissione Sanità ha risposto che al pronto soccorso di Comiso, sede di ambulanza medicalizzata, sono previste 8 unità tra medici e infermieri e non ha confermato alcun trasferimento, considerato che per la medicalizzata manca addirittura personale.

Viviana Sammito

 

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca