Emergenza rifiuti. La situazione più grave a Ragusa

rifiutiL’emergenza rifiuti è arrivata. A Scicli cassonetti stracolmi non hanno fatto dormire sonni tranquilli a chi vi abita vicino. Una forte puzza ha invaso le abitazioni in c.da Spinello ad esempio, dove i cassonetti da ieri a mezzogiorno erano già stracolmi. Alcuni residenti hanno scritto alla nostra redazione dicendo che sono costretti a rimanere barricati a casa.

Ma l’emergenza più pesante sicuramente la vive la città di Ragusa. “Rifiuti non raccolti perché non sappiamo dove andare a scaricarli”. L’ha detto il Sindaco Piccitto, ieri pomeriggio,  in conferenza stampa insieme agli assessori Antonio Zanotto e Stefano Martorana. Al termine del secondo incontro in Prefettura, il sindaco ha convocato una conferenza stampa urgente in cui ha annunciato che, anche dal confronto con la Regione, non si è riusciti a trovare una soluzione. “E così, in piena estate, è emergenza rifiuti – ha detto il Sindaco -. La discarica è chiusa anche perché, per legge, non è possibile più procedere con un’ulteriore proroga dell’ordinanza del commissario dell’ex Provincia. La Regione non autorizza al conferimento a Cava dei Modicani e non ci offre un’alternativa – ha dichiarato ancora Piccitto, che ha poi concluso -: Siamo soli” -, invitando i cittadini a ridurre al massimo il conferimento nei cassonetti.

Proprio durante la conferenza stampa, dal dott. Pirillo dirigente del Dipartimento regionale Rifiuti, è arrivata una comunicazione rispetto alla quale si spiega che dopo una ricognizione dei siti esistenti, non ci sono discariche attualmente in grado di poter accogliere le circa 80 tonnellate di rifiuti di Ragusa.

Ieri sera il sindaco Piccitto ha convocato per oggi  una conferenza di servizio urgente convocando, sul tema della discarica, il prefetto, il commissario della Provincia, il presidente della Regione, l’Asp, l’Arpa, il Dipartimento regionale dei rifiuti e altri soggetti coinvolti. L’oggetto della convocazione riguarda la redazione di un’ordinanza urgente per poter temporaneamente abbancare nella discarica di Cava dei Modicani.

Cava dei Modicani al momento rimane chiusa. L’ordinanza del Commissario dell’ex provincia di Ragusa, a norma di legge, non è più prorogabile. Una soluzione temporanea è stata trovata per gli altri Comuni più piccoli:  Chiaramonte Gulfi scarica a Lentini, mentre Giarratana e Monterosso Almo a Gela.

 

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca