Elezioni Scicli – Dal passo indietro di Cannata a quello avanti di Rita Trovato, passando per ‘E Ora Scicli’ e tutti gli altri

elezioni_urna1Per la campagna elettorale che porterà alle elezioni del prossimo 27 novembre, i motori sono belli caldi. Quella di oggi, sabato 1 Ottobre, è stata una giornata di grandi novità e conferme, partiamo dalle prime: Il segretario cittadino del Partito Democratico di Scicli, Armando Cannata, già candidato sindaco alle ultime elezioni comunali, ha manifestato pubblicamente la disponibilità a ritirare la sua candidatura.

A tale fine si “dichiara a favore della costruzione di una coalizione stabile e duratura, in grado di scongiurare l’ennesima ingovernabilità che ha portato la Città allo sfacelo.  Ripartendo da valori chiari e progetti condivisi – in relazione alle imminenti elezioni – dichiara di avviare con trasparenza le consultazioni con tutte le forze politiche rappresentate, e con chiunque abbia dimostrato stabilità e coerenza politica, attesa l’inderogabile necessità di superare personalismi e qualunquismi che hanno caratterizzato le ultime tornate, nell’interesse superiore del Bene Comune.

A Proposito di Bene Comune ecco che arriva la nota del Movimento SBC che ufficializza la propria presenza alle prossime amministrative:

“Il Movimento Scicli Bene Comune, coerentemente con l’impegno politico espresso da sempre negli interessi della Città di Scicli, è già pronto per partecipare alle prossime elezioni amministrative con una propria lista di Candidati al Consiglio Comunale. La linea politica del Movimento è di alternativa netta al PD ed ai suoi alleati. Scicli Bene Comune organizzerà nei prossimi giorni una serie di incontri con tutte le altre realtà politiche confrontandosi sui seguenti punti fondanti del programma: – Migliorare il funzionamento dell’apparato amministrativo del Comune; – Reperire fondi dalla Comunità Europea; – Ripristinare i sevizi pubblici comunali soppressi quali asili e impianti sportivi; – Diminuire la spesa e migliorare il servizio di igiene ambientale; – Garantire e mantenere l’acqua pubblica; – Garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti e delle strade; – Risolvere le problematiche delle Borgate e delle periferie; – Incentivare e regolamentare lo sviluppo turistico con coinvolgimento stabile di Pubblico e Privato; – Tutela della tipicità inestimabile del patrimonio ambientale e valorizzazione degli ambienti rurali; – Adottare nuovi Piano Spiagge, Piano Commerciale e Piano Regolatore. Questi punti rappresentano la base su cui costruire una coalizione politica che possa sostenere la candidatura condivisa di un Sindaco e di una Giunta forte e preparata per la guida amministrativa della nostra Città”.

Nella mattinata era arrivata la nota, a firma del già assessore Enzo Giannone, della nascita ufficiale della lista civica Scicli Popolare, ecco cosa scrive il portavoce:

Nasce “Scicli Popolare”, lista civica che si presenta alle prossime amministrative del 27 novembre.   Un progetto ambizioso che mira a raccogliere le forze moderate della città e aperto al dialogo con chi si rispecchia nel programma del movimento teso a favorire lo sviluppo economico e sociale di Scicli.  Un gruppo compatto, determinato e moderato che si è riunito ieri sera per discutere sui punti predisposti nella bozza del programma elettorale che mirano in particolare al riassetto generale della macchina amministrativa e alla crescita economica della città:

  • riorganizzazione, valorizzazione e snellimento della pianta organica,
  • creazione di un ufficio centralizzato unicamente preposto ala gestione delle gare d’appalto e dei bandi pubblici;
  • il riassetto dei servizi sociali, la riattivazione dei cantieri scuola;
  • trasferimento degli uffici comunali presso immobili di proprietà del comune;
  • riorganizzazione del sistema di raccolta differenziata;
  • valorizzazione dei siti di interesse turistico-culturali;
  • valorizzazione delle borgate attraverso l’istituzione di un tavolo permanente che si occuperà delle tematiche più impellenti che riguardano le frazioni;
  • l’impiantistica sportiva della città e delle borgate sarà particolarmente attenzionata: dai campi sportivi alla palestra di via Bixio al campo polivalente in erba sintetica del quartiere Jungi al palazzetto dello sport di Donnalucata;
  • tutela del centro storico con la creazione di una ZTL;
  • grande attenzione per il comparto agricolo, vitale per l’economia della città , favorendo la costituzione delle OP dei produttori

Infine, e qui ritorniamo alle novità, si sta ultimando l’iter per far nascere una nuova lista: E Ora Scicli, promossa dai componenti dell’associazione Patriarca e Folklore insieme a Start Scicli. L’idea è quella di comporre un polo civico in grado di contrastare chi dal 2008 ha governato in modo fallimentare la città.

In città in tanto c’è molto fermento, pare che due giorni fa si sia tenuta una riunione allargata con protagonista alcuni esponenti della società civile e politici insieme a Mariano Ferro che sembra davvero determinato a far sentire la propria voce a Scicli. Nelle prossime ore c’è da attendersi diverse sorprese e novità, i giochi sono tutti aperti e il tempo stringe, in meno di un mese si devono trovare i candidati e presentare le liste.

Poco fa, invece, via Facebook, è arrivata l’ufficializzazione della candidatura di Rita Trovato alla carica di sindaca di Scicli.

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca