L’esperto di fisco e tributi Enzo Catera risponde alle domande dei lettori:
D) Gentile esperto. Ho accumulato negli anni debiti con l’erario per circa € 22.000. Ogni volta che provo ad accedere a finanziamenti, mi vengono posti veti e paletti, e mi fanno notare la mia posizione debitoria con il fisco. E’ normale? Cosa posso fare?




R) Gentile lettore, è normale. Essere esposti per un importo del genere significa essere passibili di azioni giudiziarie ed esecutive (pignoramenti e simili): il fatto che si è debitori del fisco rende il debito ancora più certo. Cosa può fare? Aderendo alla rottamazione ter e al saldo e stralcio delle cartelle può ridurre il debito con il fisco in modo considerevole, evitare azioni esecutive, massimizzare la rateizzazione e dimostrare in qualunque sede la volontà di chiudere i debiti con il fisco, in questo caso quelli accumulati tra il 2000 e il 2017. Per qualsiasi chiarimento, come ovvio, a completa disposizione.




Dott. Enzo Catera

 Via Colombo n° 135 (Scicli)

cell. 338/8537547 e

mail enzocatera@live.it