Da Ragusa a Las Vegas. Il mondo della boxe e dell’MMA attendono con ansia il match Mayweather-McGregor.

boxeCi saranno anche dei ragusani la nella notte tra il 26 e il 27 agosto, ad assistere all’attesissimo incontro tra Floyd Mayweather e Conor McGregor, che verrà curato in tutti i particolari da Mayweather Promotion e Showtime con il contributo di UFC. Il teatro di quello che si può definire uno scontro tra titani sarà la T-Mobile Arena di Las Vegas, inaugurata nell’aprile del 2016. Da quando è stata resa nota ai media la data ufficiale del match dell’anno, sull’evento è scesa tutta l’attenzione dei bookmakers più quotati del web, tra questi il britannico William Hill offre scommesse boxe Mayweather contro McGregor provando a pronosticare con piccoli margini di incertezza il nome del vincitore. Nelle ultime ore a pronosticare l’esito del match è arrivata anche la voce autorevole di Mike Tyson che ha senz’altro contribuito a riscaldare ancora di più gli animi degli appassionati di box e MMA. Il famosissimo Iron Mike, in una recente intervista, ha dichiarato senza peli sulla lingua che per McGregor sarà impossibile avere la meglio su un pugile che ha dalla sua parte ben 49 incontri vinti.

Il pronostico di Tyson è sostenuto dall’impossibilità di usare calci, ginocchiate e altre mosse similari durante l’incontro secondo quanto previsto dalle regole della MMA. Se invece fosse stato possibile avvalersi di queste mosse, con molta probabilità, McGregor avrebbe avuto qualche remota probabilità di successo. Tyson ha inoltre messo in evidenza come McGregor sia stato abituato ad adoperare certe mosse fin dal suo esordio ed è proprio per questo motivo che un fatale disorientamento sul ring sarebbe più che comprensibile. Se fosse spettata a Tyson la golosa occasione di incontrare un personaggio come Conor, il campione avrebbe concesso sicuramente al rivale irlandese delle opportunità più vantaggiose mostrando nei suoi confronti  un’indubbia magnanimità. Decisamente dalla parte di McGregor c’è il numero uno UFC Dana White, che d’altronde non potrebbe fare altrimenti se solo si considera che Conor ha reso famosa l’UFC in tutto il mondo. Malgrado sia Mayweather il favorito di parecchi addetti ai lavori è chiaro a tutti che McGregor, con le sue due cinture vinte in due diverse categorie di peso, farà in modo di non rendere affatto semplice il percorso del suo quotato avversario.

In poche parole, secondo gli appassionati del genere, la sconfitta ci potrebbe anche stare ma l’importante è che sia subita sempre a testa alta e con onore. Sicuramente fino ad ora l’uso di un linguaggio trash ha aiutato le performance di McGregor che prima di ogni incontro si diverte a provocare l’avversario rendendolo alquanto nervoso. Molto più tranquillo ed elegante è il profilo del quarantunenne Mayweather che in occasione dell’incontro con l’irlandese torna si appresta a tornare sul ring dopo un periodo di inattività iniziato nel 2015. Tra un parere ed un altro parere totalmente opposto al primo, l’unica cosa realmente certa è che entrambi i lottatori in questione sono professionisti determinati e instancabili e questa certezza contribuirà a rendere lo spettacolo sul ring ancora più avvincente.

 

 

 

 

 

 

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca