protesta mercato vittoriaL’assessore regionale all’Agricoltura, Antonello Cracolici, ha accolto l’invito dell’amministrazione comunale e domani, sabato 13 febbraio, sarà a Vittoria per incontrare i produttori agricoli, i rappresentanti delle organizzazioni di categoria, i sindaci della fascia trasformata e i parlamentari regionali della provincia iblea, assieme ai quali discuterà delle misure da adottare per aiutare il comparto agricolo ad uscire dalla grave crisi che lo ha colpito.

L’arrivo dell’esponente della giunta regionale è previsto per le ore 9 al Mercato ortofrutticolo, dove da giorni è in corso una manifestazione di protesta del comparto agricolo. Ad accoglierlo sarà il primo cittadino di Vittoria, Giuseppe Nicosia, affiancato dalla giunta municipale.

Alla manifestazione hanno aderito i sindaci di Acate, Comiso, Santa Croce Camerina, Rosolini, Niscemi, Licata, Butera, Portopalo, Pachino, Mazzarrone e Agrigento.

“In vista di questo appuntamento – dichiara il sindaco Nicosia – rinnovo l’appello alla città a mobilitarsi e a far sentire la propria vicinanza e il proprio sostegno alla protesta del mondo agricolo. Ieri ho espresso il mio apprezzamento per la presenza degli studenti alla manifestazione al Mercato: è importante che il mondo della scuola e la società civile aderiscano alla protesta. Oggi ho chiesto espressamente ai vertici locali di Ascom, Confesercenti e Cna di invitare i propri iscritti ad interrompere le attività per qualche ora, in modo da partecipare all’iniziativa: ritengo che il fronte della protesta debba essere quanto più largo e compatto possibile”.

Intanto nella giornata di domani non sono previste partenze di merci, tutti i Tir carichi di prodotti ortofrutticoli che devono oltrepassare lo stretto, si metteranno in marcia durante la notte. Anche produttori ortofrutticoli, commissionari e commercianti che operano nei mercati di Donnalucata e Santa Croce Camerina si recheranno a Vittoria.