Comiso – Perquisizioni effettuate dalla Polizia di Stato. Rinvenuta merce di sospetta provenienza furtiva

refurtiva-5Durante la settimana sono state effettuate numerose perquisizioni da parte degli uomini della Polizia di Stato, Squadra Mobile e Commissariato di Comiso, su soggetti dediti ad attività delinquenziali e soprattutto noti per essere topi di appartamento. Le perquisizioni sono state effettuate a Comiso e nelle zone limitrofe ed hanno permesso alla Polizia di recuperare un quantitativo ingente di merce di sospetta provenienza furtiva, soprattutto argenteria. Dall’esame, poi, delle denunce di furto presentate alle forze di Polizia si è risalito ad alcuni soggetti che di recente avevano subito furti in appartamento e, confrontate le denunce, con il materiale rinvenuto si è potuto accertare che molti degli oggetti ritrovati durante le perquisizioni appartenevano ad alcune vittime di furti.

Parte del materiale, pertanto, veniva fatto visionare ad alcune persone che riconoscevano senza ombra di dubbio alcuni oggetti che gli erano stati trafugati.

Altra parte degli oggetti rinvenuti è stata catalogata da Personale della Polizia Scientifica in servizio presso il Commissariato di Comiso e le foto saranno distribuite agli organi di stampa al fine di permettere alla cittadinanza di poter riconoscere eventuali oggetti di proprietà. A tal scopo è possibile recarsi presso il Commissariato di Comiso in orario anti meridiano per visionare il materiale.

Nel contempo vengono svolte le indagini sui soggetti individuati per verificare se oltre la ricettazione possa essere eventualmente contestato il reato di furto. Addirittura in una circostanza una delle vittime aveva denunciato danni subiti per un’ingente valore; nella denuncia era pure indicato un rolex del valore di oltre duemila euro rinvenuto durante le perquisizioni.

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca