Comiso – Arrestate due persone. Tenta di colpire un connazionale con coltello e bastone

POLIZIA sequestro oggettoLa polizia di Comiso ha arrestato due persone lo scorso fin settimana. Un maliano violento e un comisano pregiudicato per l’espiazione di una pena relativamente a una rapina compiuta nel 2014 in danno di un’anziana.

Armato ha tentato di colpire un connazionale con coltello e bastone. La vittima è riuscita a dileguarsi e a denunciare i fatti alla polizia di Comiso. E’ stato arrestato per violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale e segnalato per porto abusivo di arma un maliano di 35 anni, Camara Ismail.

Sabato pomeriggio, intorno alle 15,30 un immigrato si è presentato in commissariato, terrorizzato, raccontando di essere stato minacciato di morte da un suo conoscente che, armato di coltello e bastone, ha cercato di colpirlo nella sua abitazione  a Comiso.  La vittima ha anche riferito che non voleva tornare a casa perché l’aggressore lo attendeva all’ingresso, ancora armato, davanti alla porta. La polizia, giunta sul posto, ha effettivamente trovato il balordo  seduto su un marciapiede con in mano una spranga di metallo lunga circa 60 cm. Nonostante l’invito alla calma delle forze dell’Ordine, l’uomo, con aria di sfida,  ha tentato di aggredirli.  Mentre un altro agente ha cercato di bloccarlo da dietro, il maliano ha estratto dallo zaino un coltello da cucina.

Dopo una breve colluttazione, l’uomo è stato disarmato e arrestato.

Perquisito, Ismail è stato trovato in possesso anche di un paio di forbici appuntite nella tasca dei pantaloni.

Le armi sono state sequestrate.

L’arrestato è risultato senza permesso di soggiorno ed in Italia senza fissa dimora e pertanto, come disposto dal P. M. di turno, è stato associato alla Casa Circondariale di Ragusa.

La polizia di Comiso ha anche eseguito, ieri il provvedimento di espiazione di pena emesso dal procuratore capo, Carmelo Petralia,  nei confronti del pregiudicato comisano, di 28 anni, Francesco Zago. Il giovane deve scontare due anni, sei mesi e tre giorni di reclusione per una rapina avvenuta nel giugno 2014  a Comiso ai danni di un’anziana donna. Zago aveva immobilizzato la vittima nella sua abitazione, sottraendole 40 euro.   Zago, inteso Ciccio Aliva, è stato rintracciato a Comiso e portato in carcere.

Viviana Sammito

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca