peppe drago e torchiE’ polemica sui social per l’intervista rilasciata a un giornale on line locale da Pier Ferdinando Casini, qualche giorno fa, durante la sua visita a Scicli, in occasione dell’incontro con la stampa che ha tenuto a Palazzo Busacca, a sostegno della candidatura dell’on. Orazio Ragusa. La polemica scatta quando Casini ricorda Peppe Drago: “Quando vengo da queste parti penso sempre a lui – ha affermato Casini -. Peppe Drago è stato un politico a tutto tondo, un grande amico, un uomo che ha sofferto tanto a causa di una terribile malattia. Mi conforta sperare che assieme a noi lo rimpiangano tante persone – ha aggiunto Casini -.

Queste sue parole hanno però come si diceva prima scatenato tante polemiche. Riportiamo qui di seguito alcuni post:

Non pruriginose interviste, o foto elettorali.

Con semplicità, per ricordare Peppe, bastava andare sulla sua tomba, portare un mazzo di fiori, recitare una preghiera e chiedere scusa senza riflettori.

Ci avreste aiutato a custodirne il ricordo; noi che lo facciamo ogni giorno e non in campagna elettorale.

Chi ha dato affetto ed amicizia vive ogni giorno nei cuori di chi lo ha amato; non una volta ogni 5 anni.

Piero Torchi

 

Mi spiace on Casini sentire queste sue parole, si perché così si continua a massacrare Peppe anche nella memoria. Premetto che non sono mai stata politicamente vicina all on. Drago, ma un rapporto di stima e amicizia ci ha legato nel corso degli anni, amicizia che e’diventata forte legame quando era semplicemente Peppe, e per questo mi conceda di farle alcune domande.

sapeva che l on. Drago quando fu investito nel 2011 da fatti giudiziari è stato pubblicamente deferito dalla segreteria del suo partito? Quanta tristezza portava dentro Peppe, tradito e abbandonato da quelle stesse persone che nulla sarebbero stati senza Peppe.

sapeva che durante la malattia a parte poche persone nessuno gli è stato vicino?

Sapeva che l anno scorso in pomeriggio di caldo afoso in una nostra chiacchierata mi diceva che lei on. Casini sarebbe andato trovarlo?

Sapeva della sua tristezza quando saputo della sua presenza nel ragusano non è andato da Peppe?

Sapeva che poco prima di andare via fece un elenco delle persone che nn avrebbe voluto in ospedale?

Mi perdoni on. Casini ma chiedo a lei e ai suoi amici del partito di lasciare sereno Peppe almeno adesso che nn ha più la possibilità di replica. Fate pure la campagna elettorale ma almeno da morto portate gli de rispetto. Grazie. Le auguro buone vacanze.

Patrizia Terranova

 

Anch’io mi sono indignato ascoltando il video in cui il Sig. Casini parla dell’On. Peppe Drago.

Conosco la faccia tosta dei politici ma qui si va oltre.

Lasciatelo riposare in pace.

Salvatore Carbone

 

La malattia di Peppe è stata solo l’ultima delle sofferenze che ha patito. Ma loro lo sanno e la loro coscienza non tace.

Saverio Romano

post-casini-1 post-casini-2 post-casini-3 post-casini-4