Vi abbiamo già raccontato in queste pagine della spiaggia di Cava D’Aliga attrezzata per i disabili.

Nell’ambito del protocollo d’intesa che la conferenza dei sindaci ha sottoscritto con l’ASP di Ragusa per la realizzazione del progetto “Mare senza Frontiere – Tutti a mare” rivolto ai diversamente abili per agevolare l’accessibilità e la fruizione delle spiagge, proseguono le attività di sostegno e ludico-ricreative anche a Marina di Ragusa.

L’area è stata realizzata presso la spiaggia adiacente a Piazza Torre, attrezzata con passerelle, gazebo, pedane, sedie dedicate. 

“E’ un progetto che sta avendo un riscontro molto positivo – sottolinea l’assessore allo Sviluppo di Comunità Giovanni Iacono -, l’area che abbiamo scelto di attrezzare si presta molto bene alla fruizione da parte dei diversamente abili che possono contare su una assistenza qualificata degli operatori coinvolti per godersi la spiaggia in pieno relax e sicurezza”.




Anche a Pozzallo realizzata una postazione del progetto “mare senza frontiere” dell’ASP, è sita nel primo tratto della spiaggia Pietrenere dove è presente la pedana per i diversamente abili. Il personale specializzato opera dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00, dal lunedì al venerdì fino al 31 agosto.

Promotore dell’iniziativa circa 14 anni fa l’attuale consigliere comunale di Pozzallo, Franco Giannone, che si è battuto per diversi anni per realizzare in tutte le spiagge iblee aree attrezzate per i diversamente abili